Cosa sono le emorroidi

Buongiorno oggi parliamo di emorroidi. Le emorroidi sono dei cuscinetti venosi normalmente presenti  all’interno del canale anale che aspirano ad una funzione molto importante sul mantenimento e la preservazione della continenza alle feci nell’uomo.

I disturbi legati a un’alterazione di questi cuscinetti venosi sono estremamente frequenti nella popolazione in generale. Si stima che fino al 70 per cento degli individui possano soffrire almeno una volta nella loro vita di una patologia correlabile ad una alterazione delle emorroidi.

Normalmente, diciamo cosi scolasticamente la causa di quella che viene definita malattia emorroidaria è ascrivibile a una serie di concause che possano scatenarla. Percui la malattia emorroidaria è una classica patologia benigna di origine multifattoriale cioè sono molti gli elementi che possono concorrere nel causarla.

Gli elementi più frequentemente associati alla malattia emorroidaria che nei successivi video approfondiremo sono sostanzialmente legati all’alterazione delle abitudini alimentari che possono provocare stitichezza o eccessiva diarrea, eccessiva sedentarietà, un’attività fisica intensa che comporti un aumento della pressione intraddominale con conseguente aumento della pressione a livello ano-rettale, una predisposizione individuale a sviluppare una malattia emorroidaria e altre cause meno frequenti.

Tutte queste portano ad una alterazione di quelli che sono i normali rapporti anatomici di questi cuscinetti venosi che quindi possono infiammarsi e rigonfiarsi e possono quindi provocare bruciore, fastidio o più spesso sanguinamento e prolasso.

Rimanete aggiornati sulla mia Pagina Professionale per ulteriori video.

Grazie

Pagina Facebook Ufficiale https://www.facebook.com/pg/DrNicolaAntonacciProctologo

    Condividi: